notizie top forex

Sterlina avanza su speranze di un accordo sulla Brexit

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 11/09/2018 - 09:33

Sterlina ancora in evidenza sul mercato valutario sotto la spinta delle parole spese ieri da Michel Barnier, responsabile Ue per le trattative sulla Brexit, che ha parlato di un accordo che potrebbe essere realistico "tra sei-otto settimane". In particolare, Barnier si è soffermato sulla possibilità di raggiungere una intesa su Brexit entro la fine di ottobre, in tempo per convocare un consiglio europeo straordinario, se le parti saranno “ragionevoli”.


La reazione della valuta britannica è stata immediata, con un rafforzamento nei confronti del dollaro e dell'euro. La sterlina ha registrato un rimbalzo di quasi l’1% su biglietto verde e di 0,7% sulla moneta di eurolandia. E questa mattina prosegue l'intonazione positiva con il cambio sterlina/dolalro che sale dello 0,3% a 1,3077. "La possibilità di un accordo in extremis non è da escludere ma per ora non ci sono ancora evidenze concrete, a parte gli annunci", commentano gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo, secondo i quali "ulteriore impulso alla sterlina potrebbe venire dalle indagini di oggi sul mercato del lavoro". A partire dalle 10.30 sono previsti gli aggiornamenti dal mercato occupazionale inglese, tra cui il tasso di disoccupazione.


Giovedì è in agenda la riunione della Bank of England (BoE). Dopo il rialzo di 25 punti base annunciato nel meeting di inizio agosto, dalla riunione del 13 settembre non sono attese novità e annunci di politica monetaria da parte dell'istituto centrale guidato da Mark Carney.